Dedicato a tutti i pg che con passione ed impegno rendono vivo questo gdr online fantasy giorno dopo giorno, interpretando razze o giocando in gilda, rallegrando le giornate di chi in questa land gratis ricerca il semplice svago, il puro divertimento, attraverso la role, attraverso una chat. The Sword of Mystiria e` un gdr nato il 6 Settembre 2006 dalla passione verso il gioco di ruolo di due ragazzi, ma sviluppatosi nel tempo con l'iniziativa, le proposte e la volonta` di ogni suo personaggio e giocatore. E' a quest'ultimi che si rivolge il nostro sentito ringraziamento, per tutto quel che hanno contribuito a realizzare: Grazie.

TSOM gioco di ruolo fantasy online

LA RELIGIONE

Giunse il tempo di Endamar.
I libri più antichi lo narrano come il momento in cui Mystiria partorì la Spada dei Desideri dal proprio ventre.
I saggi tramandano quel giorno come il giorno della Discordia,in cui ogni razza,persino le più elette,diedero prova di non saper utilizzar quel potere così forte.
Ma i fedeli sanno che quello fu il tempo del Mutamento.
Del triplice volto,del triplice silenzio. Morn, Caran e Mori osservarono la loro progenie combattersi,rinnegarsi dinanzi alla prospettiva della spada. E talvolta persino rigettar l'idea d'utilizzarla e di ricacciarla nelle profondità della terra,distruggendola.
Ma Helios e Selene,fonte ancestrale d'ogni divinità,non rimasero silenziosi ad osservare dall'alto della loro dimora. In quell'occasione decisero di intervenire.E se Mori venne plasmata nell'Amore, Caran nelle Giustizia e Morn nella Morte,dai cieli vennero catturati baglior argentei dalle ultime stelle e dalla terra la forza degli alberi perché giungessero a nuova nascita : Sehanine ed Eravan. Dea dell'intelletto l'una,Dio del coraggio l'altro.E per donar nuova vita a quella terra devastata dalla spada,vennero generati Karnos,Dio delle Selve e dei Deserti,Isha,Dea della fertilità e della carestia ed infine Vaul il Dio dei metalli. Venne infine generato il Minhiriath ,Ponte dell'Arcobaleno, fra il mondo degli Dei e degli Immortali e quello dei Mortali, a guardia del quale venne posto Vortah,il custode dei due mondi.Guerriero Cieco.
Eppure con la venuta della spada e della V epoca,la collisione fra i due mondi ed il varco temporale,i fedeli si trovarono dinanzi ad una scissione,fra il Monto Antico che vedeva solo tre divinità ed il Mondo Nuovo che ne aveva accolte nove.Ed ancora chi riconosceva solo gli Antichi Dei,come reali divinità:Helios e Selene.

LE RAZZE

Due mondi,due differenti tracciati,due strade che scorgono dinastie di razze opporsi e dissolversi senza più una reale chiarezza di dove sia il confine fra il possibile e l'impossibile. Nel passato del mondo antico Demoni,Mannari,Vampiri ebbero vita. Dagli animi corrotti e desiderosi di potere Morn fece nascere le proprie creature.Dal veleno nacquero i Drow. Mori,per contrapporvisi,a sua volta elesse stirpi di luce.Angeli ed Eletti,pronti a combattere. Caran la giusta, ad un tempo, forgiò nel tempo e nei metalli la propria progenie: Nepesh e Draghi, figli rossi. Eppure la storia di queste razze, dei loro scontri, subì un duro colpo, quando giunse la III epoca Nera. E con essa la cacciata delle Terre Esterne da parte del Lord Oscuro. Ed in quel tempo nessuna creatura potè considerarsi al sicuro dalla sua ira. Ad uno ad uno ricercò i membri d'altre razze ed essi si unirono per fronteggiarlo. Ma seppure vincitori al principio, ciò non fu per sempre. Giunse dal Nord la tempesta di ghiaccio distruggendo i prati verdi e le foreste. Privi della loro isola e dell'acqua morirono i centauri ad uno ad uno così come fu per gli eletti. Arido il deserto invase il mare, risucchiando gli oceani. Delusa Caran dalle sue creature ed al contempo impossibilitata a lasciarli alla loro sorte, schiuse il cerchio fra questo mondo e l'eterno ed accolse con se ogni Nepesh presente affinchè divenisse parte dell'universo. Medesima sorte fu rivolta alle angeliche schiere, la cui luce fu da Mori custodita nel proprio regno e dai cieli risplendono ora le loro auree, come stelle del mattino. Chi nelle caverne avea abitato sino ad allora, come i Drow, vide su di loro abbattersi il vento più funesto. Tremò la terra a quel tocco impervio e li rinchiuse per sempre in quei cunicoli che loro stessi avevan scavato. E fu il tempo del trapasso anche per coloro che nella saggezza avea vissuto. I Draghi, millenari figli d'equilibrio, circondarono il corpo del Nero, una volta ancora ne invocarono l'unione ed insieme ad ei svanirono nei metalli che li avean forgiati, lasciando dietro se il ricordo sbiadito eppur sempre vivo di quel che avean compiuto nel tempo antico. Sconvolti, sfiniti e provati, umani, elfi, mezzelfi, nani e fate cercarono appiglio e coesistenza .Ma non furono i soli a persistere. Nacquero i Nazgul. Figli del rancore, promotori del terrore. Nuova razza pronta ad invadere il regno di Llebrant alfin sorto. Ma gli Dei che tutto osservano, non restarono muti dinanzi a quell'evoluzione delle tenebre e donarono alle stirpi sopravvissute la possibilità di riscattarsi e difendersi. Fecero in modo che, qualora fosse stato necessario giungessero su quella terra nuovi emblemi di purezza, di forza, di equilibrio: Unicorni, Grifoni e Fenici.
Ed ora? Cosa dunque accade?
La Spada. Il Desiderio espresso, una nuova epoca, la V, da vivere, han aperto un varco fra due differenti realtà. L'una che vede ancora l'impero delle antiche razze, l'altra che vede la nascita di nuove. Fra i due mondi, si snodano ora nuove possibilità. E gli Dei, ancora una volta, osserveranno la propria progenie crescere.

VAI ALLE SCHEDE RAZZA :




INFO GIOCO

Ambientazione

The Sword of Mystiria -Fallen Days è un GDR by Chat (Gioco di ruolo che sfrutta Chat facenti riferimento a singole locazioni come luoghi d’incontro e di interazione tra i diversi PG).
Nello Specifico si tratta di una comunità virtuale ambientata in un universo puramente Fantasy, collocabile per usi,costumi e tecnologie nel periodo medievale del 1200 d.C.
La land possiede di base due mondi:L'Antico ed il Nuovo che distanziano temporalmente fra lodo 2 epoche(misura temporale mystiriana).In essi il gioco si sviluppa inter razza-inter corporazione ed ovviamente anche inter-mondo,attraverso un portale che permette al pg(seguendo uno specifico regolamento) di passare da un'epoca all'altra.

Usi e Costumi

Il contesto storico scelto ( Medioevo ) influisce direttamente sulla vita dei singoli PG, le usanze, le credenze, le abitudini, i modi e i progressi tecnologici raggiunti fanno quindi riferimento a tale periodo, per intenderci non si parlere di Televisione dato che questa non è ancora stata inventata.
Si ricorda, Inoltre, che è buona norma l’utilizzo del "Voi" durante una conversazione, soprattutto se si sta avendo una interazione con uno sconosciuto.

Scopo del Gioco

Lo scopo del gioco è quello di CREARE e IMPERSONARE un personaggio (PG) facendolo evolvere nel tempo in maniera adeguata e coerente secondo le proprie caratteristiche e portandolo ad INTERAGIRE CON GLI ALTRI PERSONAGGI ESISTENTI.
Come si può farlo? Attraverso le AZIONI. Cioè la narrazione, solitamente in TERZA PERSONA ed al TEMPO PRESENTE, di ciò che il tuo personaggio compie o dice. Si ricorda che all'interno di ogni azione si possono usare per evidenziare il parlato i seguenti segni:() [] {} < > «» " ".
Si hanno 10 minuti per scriverla all'interno della barra in alto e si rammenta di essere coerente sia con la LOCAZIONE(CHAT)in cui ci si trova che con l'ambientazione del gioco. Per capire bene la locazione in cui ci si trova sarà sempre presente una PLANIMETRIA (con descrizione) della chat che aiuterà il pg a visualizzare come è composto il luogo.

I REGOLAMENTI

Regole on game

-1. In tutte le chat di gioco è fatto divieto assoluto di inviare azioni OFF game, ovvero non pertinenti ad una sessione di gioco. Fanno eccezione le frasi dei moderatori pubblicate in chat nello svolgimento del proprio ruolo.
-2. E' vietato correggere eventuali errori di battitura o effettuare ogni altra comunicazione "utile" al resto dei giocatori mediante invii OFF game.
-3. E' vietato utilizzare nelle chat ogni forma di scurrilità o volgarità anche se rivolta mediante sussurro.
-4. All'interno della sessione di gioco ogni pg ha a disposizione al massimo 10 minuti per poter comporre ed inviare la propria azione. Scaduto tale tempo l'azione passerà automaticamente al pg successivo. Ciò per consentire una migliore fluidità del gioco in chat, pertanto in caso vi siano molteplici giocatori allo scoccar di 20 minuti di silenzio in chat potrà scrivere il terzo in turnazione e così via.
-5. Se chi vi segue in turnazione invia prima di voi poichè è scaduto il tempo massimo di attesa di 10 minuti, non è possibile più recuperare l'azione, ma si dovrà attender nuovamente che sia il proprio turno, a meno che non vi sia il consenso di tutti i presenti ad autorizzare il recupero dell'azione mancata.
-6. Avendo possibilità di inviare più volte,ogni invio precedente all'ultimo deve essere non inferiore ai 1500 caratteri,pena l'esilio a tempo. E' altresì consigliabile redigere un testo di almeno 250 caratteri prima di poterlo pubblicare. E' vietato usare caratteri speciali o altri espedienti per il raggiungimento di tale soglia.
-7. All'interno del gioco sono presenti chat OFF quali "La sosta del Pellegrino e l'Atrio dei 4 Cancelli",nelle quali non c'è limite di caratteri ed è possibile la scrittura libera,rammentando sempre la buona educazione e l'utilizzo moderato di simboli e spam.
-8. Quando ci si rivolge ad altro giocatore all'interno di una chat è obbligatorio fare uso della seconda persona plurale (VOI). Fanno eccezione eventuali legami di parentela, presenti e dichiarati nel Background del Personaggio pubblicato nell'avatar.
-9. E' vietato utilizzare LOCAZIONI non presenti tra quelle selezionabili dai comandi di gioco all'interno di una chat o non presenti nella planimetria.
-10. E' obbligatorio rispettare i turni di gioco quando si è all'interno di una chat. Tali turni si sviluppano secondo il criterio dell'alternanza nella scrittura da parte di tutti i presenti. Quest'ultimi, si intendono tutti coloro che sono nella stessa LOCAZIONE e non nella stessa CHAT.
-11. Le role che contengono scene di nudi, sesso, violenze, torture o uccisioni cruente sono VIETATE all'interno del gioco. Sono eccezionalmente concesse limitatamente alla fascia oraria notturna (dalle 24:00 alle 07:00) ed al consenso di entrambi i giocatori.
-12. Ogni giocata che porti al suicidio del personaggio è vietata.
-13. Per abbandonare una sessione di gioco è necessario scrivere un'azione di uscita di almeno 250 caratteri e convalidare la propria intenzione cliccando sul tasto "Uscita" e non sul tasto "Invia".
-14. E' vietato entrare in chat ed iniziare una nuova sessione di gioco se non sono trascorsi almeno 20 minuti dall'ultima a cui si è partecipato.
-15. E' vietato utilizzare in chat oggetti non presenti nel proprio inventario.
-16. E' vietato usare descrizioni introspettive del proprio personaggio volte a ledere, provocare ed offendere altri giocatori, presenti o assenti, se tali descrizioni non sono manifestate attraverso l'uso della parola o della gestualità del proprio personaggio in maniera tale da permettere replica.
-17. E' obbligatorio usare verbi come tentare, provare, cercare, ecc. che lascino sempre aperta la possibilità del fallimento dell'azione ogni qualvolta si vuole compiere qualcosa che possa comportare benefici per il proprio personaggio o danno agli altri presenti.
-18. E' vietato sospendere o congelare una sessione di gioco se non vi è il consenso di tutti i partecipanti. In ogni caso la sospensione non può protrarsi per più di 3 giorni, pena la conversione in annullamento anche della parte sin a quel momento giocata.
-19. Sebbene sia consentito avere sino a 4 personaggi, in nessun caso è possibile utilizzarli entrambi all'interno di una stessa sessione di gioco, pena la cancellazione di entrambi.
-20. E' vietato utilizzare il nome di un personaggio se esso non è presente nell'apposita sezione "Conoscenze On" dell'avatar.
-21. Si ricorda che inserire lettere maiuscole all'interno delle chat equivale ad urlare, pertanto se ne vieta l'utilizzo se non per validi motivi on.
-22. E' vietato inserire all'interno della sessione di gioco argomenti di tipo politico, religioso, o di argomentazione comunque non pertinente all'ambientazione del gioco.
-23. E' vietato ogni tipo di carattere o testo che causi una cattiva visualizzazione nelle chat (generalmente causate dall'uso di editor esterni per la scrittura del testo).

Regole off game

-1. Ai fini di una maggiore sportività è vietato stipulare accordi di natura off via sussurro e via missiva che interferiscano con il regolare svolgimento della sessione di gioco in corso.(richieste di ingresso o di aiuto).
-2. E' vietato disilludere quanto dichiarato in termini di allineamento nel proprio avatar per motivi non strettamente legati al contesto di gioco in cui ci si trova.
-3. E' vietato condizionare il proprio stile di gioco soltanto poichè si è in possesso di informazioni sugli altri giocatori che non sono accessibili al nostro personaggio se non attraverso mezzi off come la consultazione dell'avatar e del suo inventario.
-4. E' vietato intervenire in una sessione di gioco per il puro gusto di stravolgere il senso del gioco già in atto, senza che vi sia una fondata motivazione.
-5. E' vietato uccidere un altro giocatore senza motivo.
-6. E' assolutamente vietato assentarsi o chiudere la finestra di gioco senza effettuare l'uscita dalla chat (il logout è cosa diversa) in maniera corretta. Ogni anomalia causata da tale atteggiamento sarà imputata al giocatore.

LA STORIA


Il Mondo Antico - III EPOCA -Crocevia dei 4 Regni

Erano giunti per la resa dei conti.
Erano giunti per il conflitto finale.
In un tempo arcano, si erano radunate tutte le fazioni detentrici delle 4 Rune, in un luogo mistico e neutrale quale era il Crocevia dei 4 Regni.
Eppur ciò che stava per accadere essi,non l'avevano preventivato. Dinanzi loro, la Spada Sacra fece la sua apparizione. Il luogo tutt'intorno magicamente si trasformò, erodendosi in una vorticosa deformazione,condusse dinanzi ai loro occhi attoniti, sbigottiti,il possessore della Spada,portandoli ad interromper ogni scontro,ogni trattativa.
Il tempo si fermò,dinanzi alla figura che brandiva l'arma sacra,ed ognuno dei presenti non potè muovere gesto. Poichè troppo in fretta era apparso e con altrettanta rapidità infine scomparve il Possessore.
Fu così che il segreto venne svelato dinanzi agli increduli, detentori del potere del mondo antico.
E seppur impossibilitati a fermare la figura apparsa magicamente e svanita troppo presto,essi seppero che ogni racconto era veritiero. La Spada Sacra esisteva.
La Spada Sacra poteva essere richiamata.

Il Nuovo Mondo - IV EPOCA - Stanza delle Lanterne

Quando i sette cristalli furono riuniti e ciò che era stato scritto si compì,la Spada venne alla luce e con essa il mondo moderno mutò.
Affinchè il desiderio espresso fosse esaudito, tuttavia,lo stesso regno dovette rinunciare ai luoghi nevralgici a se cari.Poichè in quei luoghi erano stati disseminati i sette frammenti che avevano condotto alla Spada e più non avevano necessità di esistere. Dal loro sangue la Sacra Spada nacque e raggiungense il centro della stanza,sollevandosi sul volto di tutti.
Attraverso la Spada,lo si notò,uno squarcio mai veduto prima.Prodotto dal suo stesso filo. Ed occhi smarriti,genti diverse.L'antica somma luce Nevia,il signore delle esterne Categirn,la prima sciamana Laifeaiel,ritrovarsi con il loro seguito,nel crocevia dei quattro regni,con le rune nelle mani,per decretare la sorte d'un mondo antico in quel momento visibile nel Mondo Nuovo.
E loro videro la Spada,il Mondo Nuovo.Per un istante Presente e Passato coincisero.Poi in scintille cremisi,come fu generata,la spada trovò la fine del proprio scopo.

I Pilastri Temporali - V EPOCA- Atrio dei 4 Cancelli

Scomparire? Oh no!Diversamente da ogni altra epoca,La Spada Sacra non si disperse in frammenti,bensì rimase intatta a bruciare in se stessa per condurre le genti giunte oltre la porta di quell'antro delle lanterne,lì ove il Ponte dei Sospiri e la Pineta e le tratte per Dolenel ed Erume s'incrociavano.
Lì,ove lo spiraglio d'un mondo diverso sembra aver preso vita. In quel punto,nuove gesta presero a narrarsi.
V'era un varco.
Un portale.
Uno spazio fra due Mondi. L'Antico ed il Nuovo.
La Spada li aveva uniti,ed aveva generato per mantenerne la connessione,alcuni pilastri,che l'uno all'antro mondo vincolavano. La convergenza fra di essi fu chiamata Atrio dei 4 Cancelli. Lì la Leggenda ebbe la sua conclusione ed i Giorni Perduti,poterono principiare. Lì il Passato ebbe modo d'essere riscritto.
E la Spada di Mystiria narrò nuove storie.

CHI SIAMO

The Sword of Mystiria è un gioco di ruolo by chat che nella sua prima edizione fu pubblicato il 6 Settembre 2006.
Collocato in un mondo di pura invenzione, Mystiria per l'appunto, riprendeva gli usi e i costumi tipici di un'ambientazione di tipo medievale rifacendosi alle sfumature più classiche del genere fantasy.
In poco più di 5 anni, la comunità ha ricevuto oltre 700mila visite nella home page, più di 35mila personaggi iscritti, un'utenza media suddivisa nelle tre fasce quotidiane di mattino-pomeriggio-sera pari a 30-70-90 con un massimo di 117 utenti online.
Negli ultimi due anni la comunità ha proposto una nuova avventura, The Legend, basata sul desiderio di totale cambiamento di ogni elemento presente e alla ricerca di player maggiormente dotati di proprio dinamismo, andando a innovare dalle razze di gioco alle chat automatiche, dai livelli personaggio al concetto di classe, dal contrasto politico e la guerra fra regni alla presenza democratica di un senato e al controllo del potere cittadino.
Ciò che però ha nel tempo, sempre e comunque, contraddistinto The Sword of Mystiria, è stata una selettiva abilitazione all'accesso delle chat, permettendoci di divulgare la nostra idea di gioco, la nostra identità di comunità ludica in tutti coloro che si iscrivevano e si trovavano a dover partecipare ad un progetto fondamentalmente complesso per chi è inesperto nel settore o in ogni caso differente per chi ne conosceva altri similari.
E' oggettivo che grazie alla volontà, alla pazienza, allo spirito di condivisione di tutte le nostre guide di gioco che accoglievano i neo iscritti, è possibile oggi parlare dell'esistenza di un concetto di "appartenenza mystiriana".
Proprio per gratitudine e rispetto verso tale concetto e a tutti gli sforzi fatti da coloro che lo hanno reso possibile, oggi la nostra comunità vuole proporre una nuova stagione di gioco, ricca di innovazioni e di tuffi nel passato.

LA NUOVA AVVENTURA

E' da un bel po che in tanti ci siamo iniziati a chiedere: "Ma se il mio vecchio e il mio nuovo personaggio si fossero incontrati o sfidati cosa sarebbe successo? Chi avrebbe avuto la meglio?".
Una curiosità che mista ad una velata nostalgia per qualcosa che ha rappresentato un periodo intenso e felice del nostro divertimento, ci ha portato a proporre una strabiliante ambientazione, frutto di due formule di gioco opposte che però ruotano intorno ad un elemento condiviso:
la leggendaria Spada.